Intervento a cuore aperto di un neonato con il proprio sangue cordonale

Ilya è nato nel 2009 nella città di Kryvyi Rih, in Ucraina, con difetti cardiaci congeniti. Grazie ai chirurghi e al suo sangue cordonale, la vita di Ilya è stata trasformata.

Alla ventesima settimana della gravidanza, i medici hanno diagnosticato a Svitlana i difetti cardiaci di Ilya e si sono fortemente raccomandati di interrompere la gravidanza. Determinata a mantenere suo figlio, non ancora nato, Svitlana è stata trasferita al Centro di cardiologia e cardiochirurgia infantile di Kiev per una valutazione e diagnosi finale.

Subito dopo il parto, settembre 2009, Ilya è stato riportato in questo Centro per un intervento a cuore aperto. Durante l'intervento chirurgico, il sangue del proprio cordone ombelicale di Ilya è stato utilizzato per fornire la circolazione attraverso la macchina cuore-polmone, invece di aspettare di trovare un donatore di sangue.

L'intervento è andato bene e Ilya è diventato il primo bambino al mondo ad essere sottoposto a un intervento a cuore aperto con l'aiuto del proprio sangue cordonale.

Rispetto al sangue donato, il proprio sangue cordonale del bambino è ricco di ulteriori nutrienti, cellule staminali e ossigeno, rendendolo una fonte più probabile di trattamento efficace in chirurgia.

A distanza di 10 anni, Ilya continua a sottoporsi a esami di routine presso il Centro di cardiologia infantile di Kiev, e vive una vita normale e felice. Anche se in futuro gli sarà vietato lo sport professionistico, Ilya è molto attivo e ama andare in bicicletta e fare skateboard."

Ora non voglio nemmeno ricordare il dolore e la paura che abbiamo
dovuto sopportare ... Consiglio a tutti quelli che conosco di conservare il sangue del cordone ombelicale per prendersi cura della salute dei propri figli.

Referenze: https://parentsguidecordblood.org/