Terapia rivoluzionaria progettata per chi soffre di parodontite

La parodontite è una malattia dentale dolorosa e distruttiva causata da batteri che inducono all'infiammazione, portando alla perdita della gengiva che circonda i denti. Essendo una delle malattie dentali più comuni e colpendo un grande numero della popolazione, i ricercatori hanno progettato una nuova terapia a base di cellule staminali per curarla.

Ad oggi, la parodontite è trattata con metodi di lotta alle infezioni e con le cellule staminali mesenchimali (MSC) dei pazienti per rigenerare il tessuto intorno ai denti. Tuttavia, il successo delle cellule autologhe dipende dall'età del paziente e dalla qualità del tessuto.

Questa nuova terapia, proposta dalla 'Tohoku University Graduate School of Dentistry' in Giappone, afferma di utilizzare un metodo rigenerativo sicuro, efficace e più economico. Implica l'iniezione di MSC allogeniche da un donatore sano nel tessuto dentale difettoso del soggetto colpito. Le cellule utilizzate per la terapia sono chiamate cellule staminali progenitrici mesenchimali derivate da Adiposio (ADMPC) e sono isolate dal tessuto adiposo di pazienti sani.

L'uso di terapie cellulari è un approccio promettente per il trattamento delle patologie sugli umani. Questo tipo di paradigma terapeutico è importante perché le cellule staminali disponibili in commercio che rappresentano una terapia a base cellulare sviluppata specificamente per il trattamento della rigenerazione parodontale ridurranno i tempi e i costi migliorando le garanzie di qualità

- Masahiro Saito, PhD, Divisione di Odontoiatria Operativa presso la Tohaoku University Graduate School of Dentistry

Il nostro studio dimostra che gli ADMPC sembrano essere sicuri e non innescano una risposta immunitaria in contesti allogenici, e in quanto tale questo dimostra il potenziale uso di MSC allogeniche per la rigenerazione dei tessuti. Lo studio è un importantissimo primo passo verso l'ulteriore sviluppo delle terapie con cellule staminali per il trattamento della parodontite

- Professor Saito, Divisione di Odontoiatria Operativa, Tohoku University Graduate School of Dentistry

Questo studio è stato effettuato sugli animali, ma il passo successivo per i ricercatori è quello di eseguire uno studio clinico umano su pazienti con parodontite. Si spera che il trial fornisca una nuova terapia per la rigenerazione dei tessuti parodontali.

Le opzioni di trattamento allogenico possono essere disponibili per i pazienti la cui età non consente l'espansione delle cellule staminali. Tuttavia, è altamente raccomandato conservare le cellule staminali della polpa dentale da un dente da latte. Le giovani cellule staminali della polpa dentale hanno un maggiore potenziale di espansione nelle terapie future.

Referenze:
www.ncbi.nlm.nih.gov/